Una volta un giocatore di blackjack mi ha posto la seguente domanda: “Ogni volta che gioco contro il banco, mi sembra sempre di perdere. Perché allora non dovrei imitare la sua strategia?” Si tratta di certo di una buona domanda, ma prima di rispondere è necessario capire due cose:

  1. Come si gioca a blackjack;
  2. Come fanno i casinò ad acquisire il loro vantaggio.

Alcuni importanti consigli da seguire:

Se chiedo come mai il casinò abbia un vantaggio, la maggior parte dei giocatori di blackjack risponde così: "Perché la gente non sa come giocare le proprie mani." Ma giocare seguendo il proprio istinto non fa altro che aumentare tale margine. C'è una cosa che è fondamentale capire: qual è il vantaggio intrinseco della casa a blackjack?

Il casinò ottiene una posizione di vantaggio dal momento in cui chi siede al tavolo è costretto a giocare prima del dealer: nel caso in cui la propria mano superi 21, il giocatore perde automaticamente, indipendentemente dal fatto che poi il banco sballi o meno. Ma imitare la strategia del banco non è l'unico motivo che porta i giocatori di blackjack a perdere.

La regola appena illustrata è l'unico vantaggio intrinseco del casinò. Se essa non esistesse e un giocatore imitasse la strategia del banco, ovvero stesse sempre con un totale compreso tra 17 e 21 e chiedesse sempre carta con un totale inferiore o uguale a 16, il vantaggio del banco sarebbe circa dell'8%. Se giocassero allo stesso modo difatti, giocatore e banco avrebbero entrambi il 28,3% di probabilità di sballare: pertanto 0,283 moltiplicato per 0,283, ovvero in circa l'8% dei casi entrambi sballerebbero e a quel punto vincerebbe il banco.

Perche non imitare la strategia del banco

Fortunatamente non funziona così. I giocatori dispongono di vantaggi e opzioni che il banco non ha:

  • Il fatto che un blackjack venga pagato 3 a 2, mentre quello del banco viene pagato 1 a 1;
  • Un giocatore può raddoppiare la propria puntata se la situazione è favorevole, il banco no;
  • Un giocatore può dividere e talvolta ridividere una coppia, il banco no;
  • Un giocatore può decidere di rimanere con un totale compreso tra 12 e 16, mentre il banco deve sempre chiedere carta con un totale inferiore o uguale a 16; inoltre un giocatore può chiedere carta con alcune mani morbide, il banco no;
  • Un giocatore può decidere di arrendersi, quando le regole lo consentono.

Ora dovrebbe essere chiaro perché non abbia senso imitare la strategia del banco. E nemmeno ha molto senso giocare solo con la pancia o la propria intuizione. Il blackjack non è un gioco d'ipotesi e brillanti matematici hanno calcolato il modo migliore di giocare ogni mano, condensando queste informazioni nella cosiddetta strategia di base. Seguendo quella, ovvero scegliendo sempre l'opzione matematicamente migliore tra chiedere carta, stare, raddoppiare, dividere una coppia o arrendersi, è possibile ridurre il vantaggio della casa dall'8% iniziale fino allo 0,5%, addirittura anche meno a seconda del numero di mazzi impiegati e delle regole applicate.

La tabella seguente riassume come i diversi vantaggi di cui gode un giocatore riducano quello iniziale della casa. Un blackjack pagato 3 a 2 lo riduce del 2,3%, saper fare la giusta scelta tra stare e chiedere carta di un ulteriore 3,5%, e così via. È necessario sottolineare nuovamente come tali percentuali varino leggermente in base al numero di mazzi e alle regole utilizzate.

Vantaggio iniziale della casa 8%
Blackjack pagato 3 a 2 -2,3% = 5,7%
Scelta giusta stare/chiedere -3,5% = 2,2%
Scelta giusta raddoppiare -1,6%=0,6%
Scelta giusta dividere coppia -0,4% = 0,2%

RIEPILOGO

  • Imitare la strategia del banco è una cosa da evitare assolutamente;
  • Anche tirare a indovinare o giocare d'istinto e intuito è una strategia perdente;
  • L'unico modo per aumentare le proprie possibilità di vincere a blackjack è imparare la strategia di base.

La strategia di base per ogni numero di mazzi impiegati e di set di regole applicate è illustrata nel Capitolo 3 della Strategia ultimativa del blackjack.

Sull'autore
Di

Henry Tamburin è uno dei massimi esperti di blackjack e un giocatore di eccellenza. È autore della migliore Guida alla strategia del blackjack e di "Blackjack: Take The Money and Run". È stato editore della Blackjack Insider Newsletter e ha scritto articoli sul blackjack per le riviste Casino Player magazine, Midwest Gaming and Travel, Gaming South, Southern Gaming, New England Gaming News, Jackpot, Bingo Bugle, e Casino City Times.

Articoli Correlati
I migliori libri sul blackjack

I migliori libri sul blackjack

La coppia perfetta a blackjack

La coppia perfetta a blackjack

Come giocare il soft 18 a blackjack

Come giocare il soft 18 a blackjack

Il tasso di vincita del contatore di carte di blackjack

Il tasso di vincita del comune contatore di carte di blackjack

Blackjack pagato 6 a 5

Blackjack pagato 6 a 5: giocare o provare qualcosa di nuovo?

Come giocare un soft 19 a blackjack

Blackjack pagato 6 a 5: giocare o provare qualcosa di nuovo?

Come giocare una coppia di 7 a blackjack

Come giocare una coppia di 7 a blackjack

Come giocare un 16 contro un 10 scoperto dal dealer

Come giocare un 16 contro un 10 scoperto dal dealer

Come vincere a blackjack senza contare le carte?

Come vincere a blackjack senza contare le carte?

Come giocare con un 12 contro un 2 scoperto dal dealer?

Come giocare con un 12 contro un 2 scoperto dal dealer?