COME VINCERE ALLE SLOT MACHINE

Le slot machine sono giochi con probabilità basate sulla matematica applicata al casinò, così come tutti gli altri giochi. Ma in pochi capiscono esattamente come funzionano queste probabilità e come queste incidano davvero sulle proprie possibilità di vincere alle slot.

ECCO QUALCHE CONCETTO DI BASE:

  • i risultati delle slots machine sono tanto casuali quanto gli esseri umani possono programmare un computer per esserlo;
  • le probabilità delle slot sono programmate affinché il banco abbia sempre e comunqe un vantaggio;
  • tranne in rari casi, le slot machine non sono un gioco che richiede strategia.

COME IL BANCO OTTIENE IL SUO VANTAGGIO 

I giochi presenti nei casinò fanno fare soldi al banco, pagando meno di quelle che dovrebbero essere le vere probabilità di vincere la puntata. Nei giochi al tavolo, questo può essere relativamente semplice.

Per esempio nella roulette con due zeri, con numeri da 1 a 36, più 0 e 00, le vere possibilità di vincere di ogni numero sono di 37-1. Ma il banco paga un singolo numero vincente solamente 35-1.

QUANTI SONO I POSSIBILI RISULTATI?

Le probabilità delle slot machine funzionano in maniera simile a quelle dell’esempio fatto con la roulette, tranne per il fatto che nelle slot ci sono molte più possibilità.

Ci sono migliaia e a volte persino milioni di combinazioni dei rulli. E c’è anche spazio per chi realizza i giochi per decidere quanto paga ogni singola combinazione vincente. Il numero di combinazioni vincenti e la vincita per ognuna assieme determinano, così, le probabilità di vincita al casinò.

Ma già solo il numero di combinazioni possibili rende la matematica legata alle probabilità delle slot machine molto più complicata di quella che riguarda i giochi che si fanno al tavolo. Infatti:

  • nelle vecchie slot a tre rulli con 10 simboli ogni rullo c’erano 1000 combinazioni possibili (10 x 10 x 10);
  • se gli spazi bianchi tra le linee vengono usati come stop, il numero di combinazioni sale a 20x20x20, quindi 8.000;
  • con rulli più grandi, con 20 simboli e 20 spazi, le combinazioni diventano 40x40x40, quindi ben 64.000.

Il passaggio ai rulli virtuali ha permesso ai programmatori di fare in modo che i rulli si comportino come se avessero un qualsiasi numero di stop possibili. E con 100 stop su ognuno dei tre rulli, ci sono un milione di combinazioni.

La Megabucks a tre rulli che ha pagato vincite da record alle slot con jackpot da 39 milioni di dollari ha circa 50 milioni di combinazioni. La maggior parte delle video slot moderne ha cinque rulli che possono essere lunghi tanto quanto vogliono i creatori del gioco. Con 100 simboli su ognuno dei cinque rulli, ci sono, leggete bene, 10 miliardi di combinazioni.

Quanti simboli possibili

UNA SLOT SEMPLIFICATA

Per vedere come le slot pagano meno delle vere probabilità per dare un vantaggio al banco, prendiamo un esempio che è il più semplice possibile, un gioco del tipo di quelli utilizzati nei decenni successivi a quando Charles Fey ha inventato la slot machine a tre rulli nel 1895..

Una slot ipotetica a tre rulli, con un 7, due BAR, tre ciliegie e quattro angurie per rullo avrebbe 1000 combinazioni possibili e restituirebbe ai giocatori l’83,2% del denaro puntato, come spiega la seguente tabella delle vincite.

La tabella

NEL NOSTRO ESEMPIO:

  • ognuno dei tre rulli ha 10 simboli e ogni rullo ha un 7, il simbolo del jackpot più alto;
  • ogni rullo ha anche due BAR, tre ciliegie e quattro angurie;
  • ci sono 1000 possibili combinazioni dei tre rulli, 10 simboli per 10 simboli per 10 simboli;
  • solo una combinazione, o 1x1x1, uscirà con i desiderati... tre 7;
  • 8 combinazioni saranno tre BAR, 27 saranno tre ciliegie e 64 saranno tre angurie
  • 900 delle 1000 combinazioni presenteranno tre simboli diversi.

Se il gioco pagasse le vere probabilità di vincita, allora le vincite sarebbero programmate in modo che per 1.000 monete puntate se ne vincano, naturalmente, altre 1.000. Un modo per farlo sarebbe avere una vincita di 170 monete per i tre 7, 30 monete per i tre BAR, 10 per le tre ciliegie e 5 per le tre angurie.

Ma il casinò, come evidenziato nella classificazione dei giochi per margine della casa, deve avere un vantaggio, oppure non potrebbe pagare le bollette e offrirvi la possibilità di giocare. E quindi la slot paga 160 monete sui tre 7, 25 sui tre BAR, 8 sulle tre ciliegie e 4 sulle tre angurie. Moltiplicato per la frequenza delle combinazioni vincenti, il risultato è una vincita totale di 832 moente.

Pagando meno delle vere probabilità del gioco, la macchina ha una percentuale di vincita dell’83,2%, leggermente meno di quelle delle slot odierne da un centesimo.

LE SLOT OGGI

Le probabilità delle slot machine moderne o di quelle online funzionano praticamente alla stessa maniera, tranne per il fatto che la matematica è molto più complessa per una serie di ragioni:

  • i generatori di numeri casuali operano su numeri molto più alti, portando a possibilità esponenzialmente più alte;
  • si usano molti più di quattro simboli per rullo;
  • la maggior parte delle slot moderne ha più di una payline rispetto alla slot dell’esempio;
  • i programmatori devono tenere conto degli effetti degli eventi bonus.

ESEMPI DI SLOT E SPIEGAZIONI

Nella classica video slot Super Jackpot Party della WMS Gaming ci sono otto simboli per rullo che formano combinazioni vincenti, più i simboli della cassa e del tizio da party che lanciano un evento bonus.

A tutti questi simboli viene assegnato un set di numeri casuali e i valori di vincita sono assegnati a combinazioni da tre, quattro e cinque. E questo rende i calcoli molto più complessi rispetto alla slot che abbiamo preso come esempio sopra.

Il numero di payline rende ancora più complicato fare i calcoli. Anche se c’è solo un simbolo per il jackpot su ogni rullo, una slot da 30 linee significa che ci sono 30 possibilità che questi simboli si allineino in una combinazione vincente, invece che una sola. E questo vale per ogni possible combinazione, i programmatori, nella creatività della configurazione delle slot, devono tenere conto di ogni combinazione per 30 volte.

Per quanto riguarda quelli che possiamo definire come eventi bonus, quasi tutte le slot machine moderne hanno eventi in cui il gioco “normale” si ferma e, senza che ci siano altre puntate, si ottiene il giro di una ruota bonus, un evento particolare, qualche giro gratis o qualche altro extra. E le vincite negli eventi bonus vanno calcolate all’interno della percentuale di vincita della slot.

I pagamenti


 
OSSERVANDO DALL’ESTERNO

Non possiamo vedere i numeri casuali quando vengono generati e sono proprio quei numeri a decidere se vinceremo. Anzi, c’è una lista di cosa che possiamo o non possiamo vedere che sono importanti per le nostre possibilità di vincere:

  • non possiamo vedere le probabilità del gioco;
  • non possiamo sapere se una macchina paga di più di un’altra;
  • possiamo , invece, controllare la tabella delle vincite, il che ci dà un indizio sulla prevedibilità della macchina;
  • possiamo vedere che tipi di bonus vengono offerti, un altro indizio sulla prevedibilità.

I casinò non scrivono le percentuali di vincita sulle macchine singole e non c’è modo per i giocatori di calcolare le probabilità, visto che i dettagli dei numeri casuali sono di proprietà del casinò e non vengono rivelati. Anche in diverse macchine con lo stesso gioco non possiamo sapere se le vincite sono le stesse.

Le aziende rendono disponibili ai casinò diverse versioni dello stesso gioco e ogni versione ha una sua percentuale di vincita diversa. Due slot possono sembrare identiche, ma avere diverse percentuali di vincita.
 
Ma una slot con un jackpot molto alto dà meno sulle vincite più basse rispetto a una slot con un premio massimo più basso, il che significa che le slot con grandi jackpot sono di solito più mutevoli.

Non è sempre così, jackpot di queste dimensioni sono così rari che il gioco ha comunque una percentuale normale di vincite più basse, ma è un punto di partenza.

In più, le slot che come bonus danno giri gratis sono più imprevedibili di quelle con dei bonus a raccolta.

E la prevedibilità conta quando si cerca di capire quello che si vuole da una slot. Siete il tipo di giocatore che vuole massimizzare le sue probabilità di vincere parecchio e che è pronto ad accettare il fatto che perdite grandi e rapide siano parte del gioco? Allora volete un gioco ad alta imprevedibilità.

Preferite una slot che dia vincite basse frequenti e che vi faccia giocare meglio e più a lungo al casinò, ma che è raro che paghi molto? Allora volete una slot a bassa imprevedibilità. Ma indipendentemente dalla prevedibilità del gioco che scegliete, potete comunque essere certi che il banco avrà un vantaggio e che le vincite saranno comunque più basse rispetto alle vere probabilità di vincere la vostra puntata.

Questione di scelte

PUNTI CHIAVE

  • i casinò, anche i casinò live hanno un vantaggio sulle slot machine perchè le vincite pagano meno delle vere probabilità di vincita;
  • le probabilità di vincere alle slot sono matematicamente molto complesse a causa del numero dei possibili risultati e delle differenti percentuali di vincita;
  • è impossibile guardare una slot e determinare le probabilità di vincita. Anzi, due slot che sembrano identiche potrebbero averle diverse tra loro;
  • guardando una slot si può avere qualche indizio sulla sua prevedibilità, il che aiuta nella scelta di un gioco piuttosto che un altro.

 

LE SLOT SONO PROGRAMMATE E CASUALI

Quando un casinò offline compra una slot machine da un’azienda, può scegliere tra una varietà di macchine con diverse percentuali di vincita. L’azienda può, infatti, programmare lo stesso gioco con percentuali dell’87, dell’89, del 91 o del 93% e dipende da chi compra scegliere quale è la migliore per il suo mix di slot e per la sua posizione competitiva.

Il fatto che le macchine abbiano una percentuale di vincita nella loro programmazione ha portato i giocatori a farsi idee sbagliate. Una domanda molto comune nelle mail che ho ricevuto negli ultimi vent’anni è la seguente: “Come fanno le slot ad essere sia programmate che casuali? Visto che la programmazione fa in modo che siano in linea con le percentuali di vincita”.

La risposta sintetica è che le slot sono programmate per una percentuale di vincita ben precisa, esattamente come accade con i giochi da casinò che si fanno al tavolo. Le probabilità del gioco sono programmate, appunto, in modo da portare in maniera naturale a quella che è la percentuale di vincita prevista.

UN’ANALOGIA CON UN GIOCO AL TAVOLO

Usiamo come esempio la roulette, perchè la matematica in questione non è troppo complicata. Seguitemi nel ragionamento, per favore:

  • una roulette con due zeri ha 38 numeri, lo 0, lo 00 e quelli dall’1 al 36;
  • le probabilità di ogni singolo numero di uscire in ogni giro sono di 37-1;
  • il casino paga soltanto 35-1 ogni numero vincente;
  • le due unità di differenza tra le probabilità di 37-1 e la vincita a 35-1 sono tenute dal banco;
  • dividete quella differenza di due unità per le 38 possibilità e avrete 0,0526, ovvero un vantaggio del banco del 5,26%.

In questa maniera la roulette è “programmata” in modo che nel corso di migliaia di puntate il banco terrà il margine della casa nella roulette al 5,26%. I risultati possono essere casuali, lo stesso numero può anche uscire tre, quattro o cinque volte di seguito. Ma nel corso del tempo, le probabilità del gioco portano esattamente a quel vantaggio percentuale del banco.

La roulette

 UNA SLOT A “ROULETTE”

Che succederebbe se, invece dei rulli con i simboli e con i risultati decisi da un generatore casuale di numeri, creassimo un gioco simile alla slot machine, con vincite stile slot machine, ma usando una serie di ruote come quelle della roulette? Proviamo nell'esperimento:

  • diciamo che allineiamo tre ruote come quella della roulette, ognuna con 100 segmenti divisi;
  • in ognuno di questi segmenti mettiamo un simbolo della slot. Ogni ruota ha un 7, cinque BAR, 10 ciliegie e via dicendo;
  • prendiamo un croupier che gira le ruote e lancia la pallina in ognuna;
  • il numero totale delle combinazioni delle tre ruote è di 100x100x100, quindi 1 milione, tondo, tondo.

 

L'esperimento della slot roulette

Che è lo stesso numero di possibili combinazioni che avreste in una slot machine quando il generatore casuale di numeri è stato impostato con una programmazione di 100 numeri per ogni rullo.

Da qui, è facile calcolare il numero di combinazioni che portano le palline a fermarsi sullo stesso simbolo per ogni ruota. Per il 7, visto che ce n’è uno solo ogni ruota, la combinazione è 1x1x1, c’è solo una combinazione che dà tre 7. Per i BAR è  5x5x5, quindi 125 su un milione di combinazioni. Per le ciliegie è 10x10x10, quindi 1.000 combinazioni di tre ciliegie.

E c’è da notare che, a differenza del computer per roulette, non stiamo utilizzando un software, usiamo un equipaggiamento fisico, ma ci dà comunque risultati equivalenti alle combinazioni e alle probabilità programmate.

Ed è così che funzionano le probabilità nelle slot machine moderne computerizzate. Non forzano la macchina a pagare una esatta percentuale di vincita, portano semplicemente a lungo termine le normali probabilità del gioco verso una percentuale attesa. Il che è esattamente quello che fanno anche i giochi che si fanno al tavolo.

PROGRAMMAZIONE CONTRO CASUALITÁ, DOMANDE FREQUENTI

Il concetto che le slot siano sia programmate che casuali può essere complicato da capire. Oltre ad antipatiche conversazioni al casinò, la confusione al riguardo mi ha intasato la casella di posta elettronica per anni. Ecco le risposte ad alcune delle domande che i lettori fanno con più frequenza.

R. Dire “risultati casuali” non è la stessa cosa di dire “risultati equi”. Un gioco non deve essere programmato in modo che il simbolo del jackpot debba uscire con la stessa frequenza di uno spazio bianco o di un simbolo bonus o di una ciliegia.

Le probabilità del gioco sono programmate in modo che gli spazi bianchi escano più spesso dei simboli vincenti e che piccole vincite arrivò più spesso di grandi vincite. Sulla slot a tre rulli questo porterà ad avere più giri perdenti che vincenti, mentre sulle video slot a cinque rulli porterà a più “vincite” per cifre minori delle dimensioni della puntata, invece che a vincite più importanti. I programmatori hanno deciso le probabilità del gioco e lasciano che la scelta causale faccia il suo lavoro.

R. Le strisce sono una normale parte delle probabilità del gioco. Prendiamo una slot a tre rulli con una frequenza di vincita del 12%, in cui avrete un giro vincente ogni 8,3333 giri. Nel vostro primo giro avrete l’88% di possibilità di perdere. C’è il 77% di possibilità di perdere due giri di fila, il 68% che succeda tre volte e così via.

Su 20 giri, c’è comunque il 7,8% di possibilità di perdere di nuovo. E sono numeri all’interno delle normali probabilità. Chiunque giochi abbastanza a lungo a una slot con il 12% di frequenza di vincita avrà strisce perdenti di 20 o più giri.

R. Le vostre scelte fanno una differenza in eventi bonus a raccolta, ma non c’è modo di prevedere o di controllare come andrà il gioco. I programmatori sanno che, molto a lungo termine, anche i bonus daranno una vincita media.

Analizziamo, adesso, un semplice evento bonus, in cui voi scegliete uno dei tre simboli per rivelare un premio bonus. Se toccate un simbolo avete 25 crediti, se ne toccate un altro ne avete 50 e con l’altro ancora 75. Voi non sapete quale premio c’è sotto quale simbolo, quindi i risultati sono causali. Ma, a lungo termine, avrete ogni premio un terzo delle volte, per una vincita media di 50 crediti.

I programmatori possono inserire quella vincita media nel bonus nei calcoli per la percentuale di vincita. Avete quindi un risultato casuale che contribuisce alle probabilità, che a loro volto portano a vincite programmate a lungo termine. Lo stesso procedimento con cui funziona la parte del gioco in cui girano i rulli e anche lo stesso modo in cui funzionano i giochi che si fanno al tavolo.

PUNTI CHIAVE

  • le slot machines hanno percentuali di vincita ben precise inserite nella loro programmazione, ma i risultati sono casuali;
  • le percentuali programmate nelle slot funzionano come quelle al tavolo da gioco, le probabilità del gioco portano, in media, ai risultati attesi;
  • risultati casuali non significa risultati equi. Le probabilità fanno in modo che vincite da record alle slot escano meno spesso rispetto ad altre combinazioni.

 

LE SLOT MACHINE BATTIBILI

Anche se con qualche eccezione, le slot machine stile Las Vegas con i generatori casuali di numeri non sono nate come un test di abilità per i giocatori. E non esistono strategie che permettano di superare il vantaggio del banco.

A lungo termine, le slot non sono battibili. Ma potrebbe esserci un cambiamento in arrivo perchè sia i casinò in…mura e mattoni che gli operatori online stanno cercando di raggiungere la generazione dei Millennial.

Lo Stato del Nevada ha legalizzato giochi elettronici totalmente basati sull’abilità nel 2015 e alcuni di questi giochi hanno trovato posto nei casinò nel 2016. In alcuni mercati internazionali, l’abilità è già parte del mix.

I locali giapponesi offrono giochi conosciuti come pachisuro, un mix di slot machine e pachinko tradizionale e saper giocare può migliorare i vostri risultati. Ma nello sviluppo delle slot machine, Las Vegas detta ancora il trend e le slot con i generatori casuali di numeri sono programmate in modo che il banco ottenga il suo vantaggio. Nonostante questo, c’è qualche gioco effettivamente battibile che ha trovato posto nei casinò più grandi del Mondo.

BANKED BONUSES

Tra la metà e la fine degli anni Novanta c’erano parecchie slot in cui si potevano raccogliere monete e simboli sullo schermo video fino a far scattare un premio bonus. I giocatori con una certa conoscenza potevano cercare macchine che erano già avviate verso i bonus e giocare solamente quando le condizioni per lo scattare dell’evento permettevano di ottenere un certo vantaggio per il giocatore.

Queste slot però sono rare al giorno d’oggi.

Ma in alcuni casinò con macchine vecchie, potete ancora trovarne qualcuna di tanto in tanto.

Vi descriviamo come funzionavano e come hanno acquisito popolarità tra le slot:

Piggy Bankin:

Questa slot a tre rulli della WMS Gaming ha lanciato il trend dei c.d. banked bonus. La Piggy Bankin’ aveva uno schermo della Dotmation nello spazio superiore, sopra i rulli meccanici. E ogni volta che i rulli davano tre spazi bianchi, veniva aggiunta una moneta nel salvadanaio, animata con puntini arancioni.

E quando appariva sulla payline il simbolo del porcellino rotto, un martello animato rompeva il salvadanaio e il giocatore otteneva il totale mostrato. Subito è stato scoperto dai più attenti che giocare solo un determinato numero di monete e ottenere il bonus dava un vantaggio ai giocatori.

Piggy Bankin

Racing 7s:

Prima di dedicarsi totalmente alle video slot, la IGT ha creato la sue “Vision Series” con un pannello LCD a colpi nella parte superiore. Racing 7s aveva dei 7 rossi, bianchi e blu su un tracciato. Ogni volta che il 7 corrispondente appariva sulla payline del gioco principale, il 7 di quel colore si muoveva sempre più vicino verso la linea del traguardo.

Per ottenere un vantaggio, bastava cercare un schermo con i 7 già abbastanza vicini al traguardo per far scattare i bonus.

Racing 7s

Fort Knox e Buccaneer Gold:

La Silicon Gaming, che non esiste più, offriva parecchie slot con dei bonuses.

Su Fort Knox, se cinque numeri di un codice a 10 cifre erano già stati risolti attraverso i giri dei rulli, il giocatore aveva un vantaggio. Una volta che il codice era stato decifrato per intero, il baule si apriva per il bonus. In Buccaneer Gold, l’obiettivo era raccogliere cinque pugnali inseriti nella nave.

Se ce ne erano già tre o quattro quando iniziavate a giocare, avevate un vantaggio.

Fort Knox e Buccaneer Gold

S&H Green Stamps:

Questa slot ha rappresentato l’ingresso della Bally Technologies nel campo dei banked bonus. Durante la partita il giocatore collezionava francobolli verdi quando apparivano sul video. Riempiendo un libro con 1200 francobolli, si raggiungeva un evento bonus. Il trucco era cercare slot con almeno 600 o più francobolli già inseriti nel libro. A quel livello, il giocatore aveva un vantaggio.

In casinò con macchine nuove non troverete questi giochi. In casinò con macchine vecchie, è ancora possibile farlo. E più importante del gioco specifico, è capire che se vedete un bonus del genere, iniziare più vicini all’obiettivo significa migliorare le proprie probabilità di vincere.

ALLA CACCIA DEI JACKPOT

Nel corso degli anni molti giocatori mi hanno detto che riescono a battere le slot cercando jackpot progressivi più alti del solito.

È un metodo che funziona meglio nei video poker, in cui il vantaggio del banco nel gioco base è minore rispetto alle slot. Le percentuali di vincita delle slot sono così basse che anche quello che sembra un jackpot al di sopra della norma potrebbe non essere abbastanza per superare il vantaggio del banco. Ma se volete sempre aspettare per giocare a una slot finchè il suo jackpot non raggiunge una determinata dimensione, giocherete a una slot con un vantaggio del banco minore rispetto a una con un jackpot più basso.

Una cacciatrice di jackpot

Ecco il metodo che una intelligente cacciatrice di jackpot mi ha rivelato:

  • comincia sempre facendo un giro giornaliero, segnandosi il valore dei jackpot delle diverse slot;
  • si annota il valore del jackpot ottenuto quando qualcuno riesce a vincerlo;
  • attraverso varie letture, si fa un’idea del valore medio dei jackpot;
  • comincia a giocare solo quando il jackpot raggiunge quella media. Per esempio, se il jackpot comincia da una base di 1.000 euro e le sue analisi di dozzine di jackpot dicono che il jackpot arriva a una media di 2.500 euro, lei comincia a giocare solo quando il jackpot è di 2500 euro o superiore.

CACCIATORI DI JACKPOT, PRESTATE ATTENZIONE

Se volete comunque giocare a giochi del genere, non c’è nulla di male e qualcosa da guadagnare nell’aspettare che il jackpot superi una certa cifra. Ma in ogni caso, il profitto non è garantito.

  • sapere qual è la cifra media del jackpot non vi fa di certo conoscere il break-even point;
  • non ci sono garanzie sul fatto che sarete voi a godere del jackpot;
  • aspettare che il jackpot raggiunga una certa dimensione non aumenta la vostra possibilità di vincerlo.

Vediamo la cosa un po’ più nel dettaglio. Immaginiamo una slot in cui il jackpot di solito arriva a 2.500 euro. Voi magari non lo sapete, ma il jackpot deve raggiungere i 5.000 euro affinché la percentuale di vincite raggiunga il 100%. Questo significa che anche se cominciate a giocare solo quando il jackpot è superiore ai 2.500 euro, il banco conserva, comunque, un vanatggio. Aspettare però vi assicura che quando otterrete il jackpot sarà in media più alto di quanto sarebbe se aveste cominciato a giocare al livello base.

Quindi, se siete a caccia di jackpot buona fortuna, ma sappiate che oltre a grandi ricompense ci sono anche grandi trappole per le puntate massime alle slot.

EVENTI BONUS BASATI SULL’ABILITÁ

Il prossimo capitolo 5, titolato BONUS EVENTS, approfondirà gli eventi basati sulle abilità. Per ora vi basti sapere che, nonostante giochi basati solamente sull’abilità non siano stati ancora lanciati in Nevada, ci sono slot con bonus basati sull’abilità. Tra quelle lanciate sul mercato negli ultimi anni ci sono la Centipede della IGT, in cui nell’evento bonus si gioca una versione del vecchio arcade da sala giochi, o la Zuma della GTECH, basata sul celebre gioco online.

Ma nonostante la vostra abilità faccia la differenza in questi giochi, questo non significa che parliamo di slot che si possono battere. Anche se siete campionissimi di Centipede, il banco ha comunque un vantaggio. E con qualche variazione a seconda delle leggi di ciascun Paese o Stato, il massimo delle vincite di una slot basate sull’abilità è il 4% e il vantaggio del banco è così alto che anche quel 4% non vi porterà a generare profitto.

PUNTI CHIAVE

  • visto che sono giochi che non si basano sulla strategia, la maggior parte delle slot machine non può essere battuta a lungo termine;
  • i giochi banked bonus possono offrire un’opportunità di guadagnare un vantaggio, se vedete che siete già a buon punto nel far scattare un bonus;
  • ci sono opportunità di profitto nelle slot con i jackpot progressivi, ma non c’è certezza;
  • la vostra abilità conta nei bonus, ma essere degli esperti non vi dà comunque un vantaggio sulla slot.

COME VINCERE ALLE SLOT MACHINE - DOMANDE FREQUENTI

Come per le domande e risposte roulette, eccovi l'elenco dei principali dieci quesiti.

Domanda 1: Il banco nelle slot ottiene un vantaggio bloccando le combinazioni vincenti?
No, il banco ottiene un vantaggio pagando le vincite meno di quelle che sono le vere probabilità.

Domanda 2: in una slot meccanica con tre rulli e 10 simboli su ogni rullo, quante sono le combinazioni possibili da tre rulli?
Le combinazioni possibili sono 1.000.

Domanda 3: quante combinazioni possibili di rulli sono possibili nelle slot moderne, con rulli video o virtuali?
Le slot possono essere programmate con qualsiasi numero di spazi su un rullo virtuale o su uno video, quindi possono esserci tante combinazioni quante vogliono i creatori del gioco.

Domanda 4: le slot machine che sembrano identiche hanno sempre la stessa percentuale di vincita?
No, le slot machine che sembrano identiche non hanno necessariamente la stessa percentuale di vincita, non si possono conoscere le probabilità di una macchina, guardandola dall’esterno.

Domanda 5: le percentuali di vincita delle slot sono “programmate” in modo che le probabilità siano direzionate verso la percentuale di vincita desiderata?
Sì, le percentuali di vincita delle slot sono programmate, solo nel senso che le probabilità sono direzionate verso una percentuale stabilita.

Domanda 6: la casualità significa che tutti i simboli devono uscire in una stessa porzione di giri?
No, i risultati possono essere casuali e allo stesso tempo le possibilità possono essere programmate in modo che alcuni simboli escano più di frequente rispetto ad altri.

Domanda 7: lunghe strisce vincenti o perdenti sfidano le possibilità della macchina?
no, le lunghe strisce vincenti o perdenti fanno parte del normale calcolo delle probabilità.

Domanda 8: nella maggior parte delle slot c’è modo di battere il vantaggio del banco e ottenere profitti con regolarità?
No, la maggior parte delle slot non offre l’opportunità di battere il vantaggio del banco e di ottenere profitti con regolarità.

Domanda 9: cos’è un “banked bonus”?
Un banked bonus è un evento in cui si collezionano rappresentazioni di monete o di simboli finché non se ne hanno abbastanza per innescare un evento bonus.

Domanda 10: aspettare finché un jackpot progressivo raggiunge una certa dimensione aumenta le possibilità di vincere il jackpot?
No, aspettare finché un jackpot progressivo raggiunge una certa dimensione non aumenta le possibilità di vincere il jackpot, ma aumenta la vincita media quando lo ottenete.

Sull'autore
Di

John Grochowski

Per quasi 25 anni, John Grochowski è stato uno degli autori degli Stati Uniti più prolifici sul gioco d'azzardo. GamblingSites gli ha riconosciuto il nono posto tra gli 11 migliori esperti del settore sul sito Gambling Sites. Il suo libro Video Poker Answer Book era all'ottavo posto nelle pubblicazioni sul gioco di tutti i tempi.