Il conteggio delle carte esiste dai tempi dei primi casinò. Pensate che quel geniaccio di Edward Thorp ha pubblicato il suo controverso libro sul conteggio delle carte, "Beat the Dealer", già nel 1962.

Da allora, chiaramente, sono stati scritti altri centinaia di manuali. Senza citare i film di James Bond, pellicole come Rainman, 21 ed il più recente Il Collezionista di Carte con un Oscar Isaac straordinario avevano come storytelling parallelo a quello principale proprio  su questa speciale abilità.

I documentari sul conteggio delle carte includono The Hot Shoe, Breaking Vegas e Holy Rollers. Il conteggio delle carte, pensate, è stato anche l'argomento di un episodio dei Simpson (Sky Police, 2015).

Considerazioni sul conteggio di carte

I contatori nel blackjack

Gli esempi di conteggio nel baccarat

Cercare l'opzione di puntata migliore

Considerazioni sul conteggio di carte

Chiariamo subito un paio di concetti fondamentali. Contando le carte non si vince automaticamente al casinò e, soprattutto, il conteggio delle carte è legale: nessun giocatore, infatti, può essere accusato di barare, basandosi esclusivamente sui pensieri che gli passano per la testa.

Anche se alcuni casinò provano a smascherare i contatori, la loro unica possibilità è negare a un contatore di carte il permesso di giocare. In alcune giurisdizioni degli States come quella del New Jersey ai casinò è espressamente vietata questa facoltà.

Al centro di questa enorme attenzione mediatica, non c'è da stupirsi che quando si usano le parole "conteggio delle carte", tutti pensino al blackjack.

La verità sorprendente è che il conteggio delle carte funziona, in un modo molto più generale, per aiutare a battere un'ampia varietà di giochi.

Il conteggio delle carte può essere preso in considerazione per qualsiasi opportunità di puntata su un gioco da casinò che viene distribuito da un sabot o da un mazzo singolo, quando vengono distribuiti più round tra una mescolata e l'altra.

Il conteggio delle carte si basa sul semplice principio base che il vantaggio della casa cambia quando parte delle carte sono state giocate.

Altro corollario: il conteggio delle carte non richiede che il contatore abbia una memoria precisa di ogni carta che è stata giocata.

In questo senso, la parola "contare" diventa quasi un termine improprio; sarebbe preferibile, quasi, "proporzionare", anche se questo verbo, forse, sarebbe meno intuitivo. Ciò che è palese ed incontestabile è che è molto più semplice di quanto sembri.

Come abbiamo visto nel nostro esperimento sul conteggio, nella maggior parte dei metodi, il giocatore identifica semplicemente due gruppi di carte, le cosiddette "carte buone" e "carte cattive" e utilizza un sistema per valutare se e quando sono rimaste più carte buone che cattive.

I contatori nel blackjack

Tenendo traccia delle proporzioni relative di questi gruppi, il contatore può stimare quando la scommessa potenziale si inclina in modo favorevole dalla sua parte. Quello sarà esattamente il momento nel quale il contatore avrà un vantaggio e, quindi, punterà alla grande per battere il banco.

Ad esempio, nel blackjack, il giocatore tiene traccia della proporzione relativa delle carte alte (10, J, Q, K, A) e delle carte basse (2, 3, 4, 5, 6). Le carte alte sono buone per il giocatore.

Ottiene più blackjack, i suoi double down ottengono carte migliori e il dealer può sballare più spesso.

L'altra faccia della medaglia è che allo stesso modo, le carte basse sono buone per la casa. Il giocatore ottiene meno blackjack, i suoi double down non sono così buoni e il dealer fa, mediamente, più mani. Tutto ciò che serve è un metodo semplice ed efficace per tenere traccia delle proporzioni relative di questi due gruppi. 

Chiunque abbia visitato un casinò si sarà imbattuto in una varietà di forme differenti del gioco del blackjack. 

Tra questi giochi ci sono, ad esempio, Blackjack Switch, Free Bet Blackjack, Pontoon, Spanish 21 e Super Fun 21. Ognuno di questi giochi può essere battuto con il conteggio delle carte, alcuni più di altri.

Se lo cerchi su amazon, puoi persino ottenere un libro su come battere Spanish 21 e Pontoon. Ma questi rappresentano ancora il blackjack e le carte, che abbiamo già definito buone e cattive, sono più o meno quelle del blackjack tradizionale. 

Per vedere come il conteggio delle carte può funzionare in altre situazioni, immagina che ti venga presentata una puntata proposition con le carte buone che sono (10,J,Q,K,A) e quelle meno utili, tutte le altre (2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9). Qui esiste un vantaggio per il giocatore, ma questa tipologia di scommessa è sparita rapidamente nei casinò di tutto il mondo.

In un altro caso c'era una puntata laterale che le prime due carte del dealer sarebbero state "rosse" (Quadri o Cuori). In questo caso, le carte buone sono tutte le carte rosse e le carte cattive sono le carte nere. Puoi immaginare la gioia per i contatori davanti a questa opzioni...

Gli esempi di conteggio nel baccarat

Questi tipi di scommesse alla pari possono verificarsi anche sul baccarat. In effetti, quando l'industria dei casinò stava ha vacillato dopo che Thorp aveva pubblicato "Beat the Dealer", era molto giocata una scommessa secondaria del baccarat secondo la quale la mano del banco o del giocatore avrebbe ricevuto un 8 o 9 naturale. Le carte buone erano ovviamente gli 8 e i 9 .

Il gioco del baccarat stesso può essere battuto con il conteggio delle carte, ma come hanno dimostrato numerosi autori di giochi, lo sforzo, forse, non vale le potenzialità.

Con super puntate anche da 1.000 euro ogni volta che il sistema di conteggio indica che il giocatore ha un vantaggio sulla scommessa Player o Banker, i migliori sistemi di conteggio danno un profitto di circa... un caffè espresso a settimana!

Chiaramente, come il blackjack, i creativi del casinò hanno escogitato numerose varianti del gioco del baccarat. Alcuni di questi sono stati letteralmente demoliti dai contatori di carte.

La scommessa sul pareggio del baccarat è stata oggetto di molte controversie nella comunità del conteggio delle carte.

Si può immaginare una situazione verso la fine del sabot in cui tutte le carte rimanenti hanno valore 0 (10, J, Q, K). In tal caso, il pareggio 0-0 diventa una certezza. È molto probabile, inoltre, che anche altri gruppi di carte portino a un pareggio (ad esempio, tutte le carte pari).

La creatività sul Baccarat di 888casino!

Tra i vari gruppi di carte che danno un vantaggio, il contatore può concentrarsi sul sabot e attendere un cosiddetto "end-play". Altroché le più grandi vincite nella storia al baccarat, la verità è che queste opportunità sono talmente rare che il contatore potrebbe diventare nonno e bisnonno in attesa che si verifichi un singolo finale.

Questo non significa che la scommessa sul pareggio non abbia fornito grandi opportunità. Uno studioso ha deciso di separare la scommessa Tie in dieci scommesse separate. Ha progettato le scommesse secondarie in modo che il giocatore potesse scommettere separatamente su un pareggio 0-0, pareggio 1-1, pareggio 2-2 e così via.

È stato sviluppato un sistema di conteggio delle carte separato per tenere traccia di ogni singolo pareggio. I contatori hanno quindi utilizzato un approccio di squadra, in cui i membri della squadra sono stati assegnati, di conseguenza, a ciascun conteggio di un pareggio specifico.

Quando un contatore ha scommesso sul suo pareggio, il resto della squadra ha seguito con energia il suo esempio e ha puntato sullo stesso pareggio.

Anche la scommessa Baccarat Pairs può diventare una grande opportunità. In questo caso, il giocatore scommette che la mano del Giocatore o del Banco riceverà una coppia per le prime due carte.

Non ci sono carte buone o cattive per la puntata Pairs, il che rende un po' più difficile contare. Invece il contatore deve tenere traccia del numero di carte che rimane nella scarpa, cosa facile da fare usando una scheda segnapunti del baccarat. Il contatore attende un grande squilibrio in questi numeri. Usando una semplice formula, può calcolare quando ha il vantaggio.

Per la riproduzione al casinò live, è possibile creare un semplice foglio di calcolo per tenere traccia del limite.

Il conteggio nel baccarat

Cercare l'opzione di puntata migliore

Alcuni ritengono che le macchine di mescolamento continuo abbiano portato alla fine del conteggio delle carte.

Tuttavia, queste macchine soffrono di ciò che è noto nel settore come "periodo di latenza". Le carte nel round corrente non sono disponibili finché non vengono reinserite nel mescolatore ed elaborate. Nel frattempo, il mescolatore ha già messo a disposizione le carte per il prossimo turno.

Anche se è difficile ottenere un vantaggio, non è impossibile. In alcune giurisdizioni, il conteggio delle carte contro questi mescolatori è un problema continuo.

Nel moderno settore dei casinò, il conteggio delle carte non significa più "conteggio delle carte del blackjack". Questo è solo uno dei tanti possibili usi del metodo, molti dei quali danno una percentuale di vincita sostanzialmente più alta rispetto al conteggio del blackjack.

Ogni scommessa in un gioco da tavolo che utilizza le carte distribuite da una sabot è vulnerabile per definizione al conteggio delle carte. Per battere i molteplici margini della casa, il contatore deve preoccuparsi di alcuni dettagli:

  • Quale sistema di conteggio dovrebbe essere utilizzato?
  • Qual è il tasso di vincita?
  • In quale casinò è disponibile questo particolare gioco?
  • Potrei trovare qualcosa di meglio?

Ecco, proprio l'ultimo punto è quello fondamentale. Per i giocatori avanzati che vogliono battere il banco si tratta di mettere in fila tutte le opportunità e capire quale sia davvero la migliore.

Il conteggio ordinario delle carte al blackjack è, molto probabilmente, in fondo a questa classifica.

Un giocatore di talento che vuole battere la casa farà del tutto per trovare qualcosa di meglio tra i giochi da casinò!
 

Sull'autore
Di

Eliot Jacobson Ph.D.

Eliot Jacobson ha conseguito il Dottorato in Matematica presso la University of Arizona nel 1983 e ha insegnato matematica e informatica. Eliot si è ritirato dal mondo accademico nel 2009. Eliot Jacobson