Proprio come la Roulette, il Blackjack è un gioco di casinò che mantiene inalterato il suo fascino nel tempo. Questo semplice gioco con le carte, in cui dovrai sfidare il banco, è ancora molto amato e ti porta a sfidare il dealer nella speranza che tu possa ricevere una mano migliore della sua.

Molti giocatori poco esperti spesso commettono l'errore di perdere pur avendo delle mani che invece dovrebbero essere vincenti. Questo deriva dalla loro incapacità di prendere la giusta decisione e non certo dalla fortuna. Sono poche le scelte da prendere durante una partita di Blackjack, ma è comunque importante sapere cosa fare nelle diverse situazioni per avere concrete possibilità di vincere.

Quali sono le scelte al tavolo del Blackjack?

A meno che tu non ottenga 21 con le prime due carte, dovrai scegliere tra due opzioni principali. In caso di Blackjack, il casinò ti paga automaticamente un importo pari a 3 a 2. Se giochi con una certa regolarità, ciò può accadere diverse volte, dal momento che è abbastanza frequente ottenere un Asso accompagnato da una figura o da un 10. Tuttavia, in caso contrario, dovrai scegliere se "chiedere carta" o "stare".

Opzione 1: chiedere carta

Chiederai un'altra carta per migliorare la tua mano (per avvicinarti il più possibile a 21), ma dovrai ricordare sempre che sussiste il rischio di "sballare" (superare‎ 21). Ad esempio, se hai un punteggio totale di 13 e decidi di richiedere un'altra carta, con un 8 o una carta più bassa potresti avvicinarti di più a 21, mentre un 9 o una carta più alta ti farà superare 21, facendo vincere il dealer indipendentemente dalle sue carte.

Puoi richiedere carta più di una volta per mano. Sostanzialmente non hai limiti. L'Asso può valere 1 o 11 a seconda della mano che stai creando.

Opzione 2: stare

Se non richiedi alcuna carta deciderai di "stare", cercando di vincere con quello che hai in mano. Potrai scegliere di stare subito dopo aver ricevuto le due carte iniziali. Oppure potrai ricevere un'altra carta e scegliere poi di stare nella speranza di aver ottenuto un punteggio superiore a quello del dealer.

Altre opzioni:

A seconda della mano ottenuta, avrai altre due opzioni quando giochi al tavolo del Blackjack. Innanzitutto, hai la possibilità di "raddoppiare". Ossia, raddoppiare la posta e ricevere un'altra carta e poi sarai obbligato a stare.

Spesso l'opzione del raddoppio può essere una tentazione, ma devi ricordare che, con questa decisione, rischi un importo doppio rispetto alla posta iniziale. Inoltre, potrai avere solo un'altra carta. La carta ulteriore potrebbe non rendere vincente la tua mano e, infine, dovrai prendere la tua decisione pensando alla carta scoperta del dealer.

La seconda opzione è quella della "divisione". Anche in questo caso la posta originale viene raddoppiata. Tuttavia, invece di ricevere solo un'altra carta come nel raddoppio, dovrai competere contro il dealer con due mani separate. Potrai ricorrere alla divisione solo quando ricevi due carte identiche, ad esempio due 9 o due 5. Se decidi di dividere la mano, devi disputarle una dopo l'altra. Potrai vincere o perdere con entrambe le mani, oppure vincere solo con una mano e ricevere il tuo denaro indietro.

Quando dovrei richiedere carta al tavolo del Blackjack?

Quando dovrei richiedere carta al tavolo del Blackjack?

I giocatori del Blackjack online devono chiedere carta quando la loro mano potrebbe migliorare, sempre pensando alla carta scoperta del dealer. Dovrai però ricordare sempre che richiedendo un'altra carta potresti sballare, sebbene statisticamente sia meglio procedere con questo approccio piuttosto che stare.

Ipotizziamo che tu abbia una mano con un punteggio di 15 e che il dealer abbia invece un 9. Sarebbe consigliabile richiedere un'altra carta, anche se un 7 o una carta più alta potrebbe farti sballare facendoti perdere il tuo denaro. Tale scelta potrebbe essere quella vincente perché il 9, la carta iniziale del dealer, è una buona carta e ha buone probabilità di fargli avere un punteggio superiore a 15.

Tuttavia, se dovessi avere un 15 e il dealer un 4, in questa situazione sarebbe preferibile stare, anche se il tuo 15 sembra essere un punteggio modesto. Se infatti hai qualche possibilità di vincere con un 15, sicuramente perderesti con un 22 o un punteggio superiore. Se il dealer ha un 4 come carta iniziale, dovrà richiedere almeno altre due carte rischiando di sballare.

Vale poi la pena ricordare che il dealer deve richiedere carta con un punteggio di 16 o inferiore. Indipendentemente dal valore della tua mano, il dealer riceve automaticamente altre carte fino al raggiungimento di 17 o di un punteggio superiore.

La decisione di prendere un'altra carta dipende quasi sempre dal punteggio che hai ottenuto e da quello del dealer. Tuttavia, spesso è meglio richiedere un'altra carta quando il dealer ha un 7, 8, 9, 10 o Asso, indipendentemente dalla tua mano.

Quando dovrei stare al tavolo del Blackjack?

Al tavolo del Blackjack, la prima regola è quella di stare sempre quando hai 17 o un punteggio più alto. Non importa se il dealer ha un 10 o un Asso, non devi mai richiedere carta con un 17, un 18, un 19 o un 20. Le probabilità che tu ottenga un punteggio migliore o che tu possa sballare sono decisamente a tuo sfavore.

Quando hai una mano di 16, la situazione diventa invece differente. Infatti il dealer con un 16 è obbligato a chiedere un'altra carta, indipendentemente dal fatto che sia necessario o no. Invece tu potresti vincere una mano di Blackjack anche con un totale di 12 (se invece hai un 11 o un punteggio inferiore dovrai per forza chiedere un'altra carta poiché non potrai mai sballare).

Ipotizziamo che tu abbia una mano di 16. Per prima cosa, dovrai controllare la mano del dealer. Se la carta del dealer è 2, 3, 4, 5 o 6, allora dovresti decidere di stare. In caso contrario, dovresti invece chiedere carta poiché il dealer non deve chiedere carta in presenza di un 17 o di un punteggio superiore (battendo quindi il tuo 16). Chiaramente è molto più probabile ottenere una mano migliore con una carta iniziale di 7 o più alta.

La stessa regola si applica se hai 13, 14 o 15. Dovresti stare se il dealer ha 2, 3, 4, 5 o 6. Se infatti dovesse sballare, non è molto importante il valore della tua mano, perché vinceresti comunque. Il Blackjack è un gioco in cui a volte paga essere coraggiosi e altre volte no. Vincerai più di quanto tu possa aspettarti rimanendo con un punteggio di 13 o 14 al momento giusto invece di richiedere un'altra carta.

Se hai un 12, dovrai stare quando il dealer ha 4, 5 o 6. Se hai un asso e un 8 o un Asso e un 9, allora dovresti stare, perché avresti, rispettivamente, punteggio di 19 e 20. Devi poi stare sempre con una coppia di 10. Potresti avere la tentazione di dividere la mano, ma un totale di 20 ha ottime possibilità di vincere contro la mano del dealer.

Blackjack

Quando dividere la mano e quando raddoppiare

Se non dividi la mano quando hai due 10, quando dovresti farlo? Semplice: quando è matematicamente sensato dividere la mano e rischiare il doppio della posta. La divisione ti consente di giocare due mani contro una del dealer e di avere le percentuali di vincita a tuo favore.

Una coppia di Assi è una buona mano da dividere, indipendentemente dal punteggio del dealer. Solo uno degli Assi può essere abbinato a un 10 per creare un Blackjack, assicurandoti un profitto per il round.

La stessa regola è applicabile a una coppia di 8. Questo perché insieme danno un punteggio di 16 e hanno potenzialmente una possibilità di assicurarti un punteggio migliore solo se divisi. Nel caso di due 9, dovresti ricorrere alla divisione a meno che il dealer non abbia 7, 10 o Asso. In questo caso, dovresti stare con il tuo 18. Ricorda che il dealer è infatti obbligato a stare con 17.

Se invece hai una coppia di 7, dovresti dividere le mani se il dealer ha 7 o un punteggio inferiore. La stessa regola vale per due 6 (se il dealer ha 6 o un punteggio inferiore). Molte di queste mosse strategiche del Blackjack hanno un valore solo teorico e devi ricordare di dividere il punteggio solo se ha senso giocare due mani contro il dealer.

Il raddoppio segue uno schema simile e non è un'opzione per i deboli di cuore. Ricorda infatti che puoi ricevere solo un'altra carta e che non sempre potresti avere una mano giusta solo perché la decisione è giusta.

Solo in determinate situazioni è consigliabile raddoppiare. Se hai un 11, allora dovresti raddoppiare a meno che il dealer non abbia un Asso. In questo caso, devi sempre chiedere carta perché il dealer ha realmente una possibilità di ottenere Blackjack.

Lo stesso ragionamento si applica quando hai un 10. Questa è un'ottima occasione per raddoppiare, a meno che il dealer non abbia un 10 o un Asso. In questi casi, è sempre meglio richiedere carta e sperare di battere il dealer con una sola mano.

Articoli Correlati
Vincere con la puntata secondaria 21+3 Blackjack

Vincere con la puntata secondaria 21+3 Blackjack

Come giocare un Soft 17 al blackjack?

Come giocare un Soft 17 al blackjack?

7 Motivi per NON Contare le Carte al Blackjack

7 motivi per NON contare le carte al blackjack

Blackjack: Come Giocare una Coppia di 2

Blackjack: come giocare una coppia di 2

Il Vantaggio a Blackjack Dipende da Regole e Numero di Mazzi in Gioco

Il vantaggio a blackjack dipende da regole e numero di mazzi in gioco

Come Vincere al Blackjack con 10 Metodi Legali

Come vincere al Blackjack con 10 metodi legali

Il Processo Decisionale al Tavolo di Blackjack

Il processo decisionale al tavolo di Blackjack

Le Migliori Strategie per Vincere al Blackjack

Le migliori strategie per vincere al Blackjack

Tutto ciò che è Necessario Sapere quando si Gioca a Blackjack

Tutto ciò che è necessario sapere quando si gioca a Blackjack

Blackjack dal Vivo La vera Esperienza per i Giocatori di Casinò Online

Blackjack dal vivo La vera esperienza per i giocatori di casinò online