Nelle poker room dei casinò terrestri e sui siti di poker online, il Texas Hold’em risulta essere di gran lunga il gioco più popolare.

Al di fuori delle sale da poker, i giocatori possono gustare l’emozione e il fascino dell’Hold’em nelle case da gioco virtuali e ai tavoli da gioco dei casinò fisici. L’Ultimate Texas Hold’em riporta l’esperienza dell’Hold’em classico in una sfida a tu per tu contro il dealer.

Spiegazione Ultimate Texas Hold'em


Ecco dieci cose che dovrebbe conoscere ogni principiante prima di iniziare a cimentarsi in questo gioco.

1. STATE GIOCANDO CONTRO IL BANCO, NON CONTRO ALTRI GIOCATORI

Non dovete provare a valutare le mani degli altri giocatori; inoltre non c’è alcun bluff nell’Ultimate Texas Hold’em.

Per vincere, la vostra mano deve battere quella del croupier. Le mani degli altri giocatori non hanno alcuna rilevanza per voi.

2. NON C’È ALCUN RAKE, DIVERSAMENTE DAL CLASSICO TEXAS HOLD’EM

Nei giochi offerti nelle poker room, tra cui il Texas Hold’em, il 7 Card Stud, l’Omaha e altri ancora, il banco ottiene un profitto trattenendo una percentuale da ogni mano vincente.

Nell’Ultimate Texas Hold’em funziona diversamente. Il banco ottiene un guadagno in virtù di un vantaggio matematico insito nel gioco.

3. LE ABILITÀ DEI GIOCATORI FANNO LA DIFFERENZA

Se sapete quando giocare e quando foldare, il margine del banco sarà il 2,2% del vostro ante iniziale o lo 0,5% circa delle vostre puntate totali.

Ciò significa che ogni 100$ in ante le vostre perdite ammonteranno in media a 2,20$. Si tratta di un valore basso in confronto ad altri giochi da tavolo; ci sono quindi delle chance realistiche per vincere ad Ultimate Texas Hold’em.

Chi non impara le strategie di base e scommette in maniera troppo aggressiva sarà costretto ad affrontare margini del banco più alti.

4. RICEVETE UN TOTALE DI SETTE CARTE, CON LE MIGLIORI CINQUE CHE COMPORRANNO LA VOSTRA MANO

Sia i giocatori sia il dealer cominciano con due carte coperte. Le vostre due carte vengono usate solo nella vostra mano.
Tutte le altre sono carte comunitarie che possono essere utilizzate per tutte le mani e vengono scoperte in due turni: il primo da tre e il secondo da due carte.

5. TUTTI I GIOCATORI DEVONO EFFETTUARE PUNTATE ANTE E BLIND

Tali scommesse devono essere uguali: se effettuate un ante di 5$, dovete scommettere 5$ anche sul blind. L’ante vi permette di giocare contro il croupier, mentre la puntata blind vi consente di avere accesso a maggiori payoff sulle mani più alte.

6. CI SONO ALTRE TRE OPPORTUNITÀ PER SCOMMETTERE, IN MISURA VIA VIA INFERIORE

Una volta che avete visto le vostre prime due carte, potete effettuare una puntata di gioco pari fino a quattro volte la vostra scommessa ante. Avete a disposizione un’altra chance dopo che vengono scoperte le prime tre carte comunitarie. Se non avevate piazzato la puntata quadrupla, potete a questo punto effettuare una scommessa pari al doppio del vostro ante.

C’è un’ultima opportunità dopo che vengono scoperte le ultime due carte comunitarie. Se non avete ancora piazzato alcuna scommessa di gioco, potete ora effettuare una scommessa pari al vostro ante.

Potete quindi fare le giocate più alte ed eventualmente vincere di più se disponete sin da subito di carte forti.

7. È POSSIBILE EFFETTUARE UNA PUNTATA FINALE O PASSARE LA PROPRIA MANO ANCHE SOLO DOPO AVER VISTO TUTTE LE CARTE

Nelle altre varianti di poker, se gli altri giocatori piazzano una puntata e voi rinunciate a vedere o a rilanciare, dovete foldare.

Nell’Ultimate Texas Hold’em non funziona così. Se effettuate una scommessa dopo aver visto le vostre due carte personali o le prime tre comunitarie, rimanete in gioco fino al momento dell’ultima puntata.

Tuttavia, dopo che vengono scoperte tutte le carte comunitarie, avete due opzioni: o scommettete nella speranza di avere una mano più forte del dealer oppure foldate e perdete il vostro ante.

8. PER AGGIUDICARVI L’ANTE, IL CROUPIER DEVE AVERE UNA MANO DI APERTURA

Per qualificarsi con una mano di apertura, il dealer deve avere almeno una coppia. La vostra puntata di gioco rimane valida a prescindere dall’apertura del croupier, ma l’ante decade se egli non può aprire.

Nel caso in cui le vostre scommesse ante e quelle di gioco risultino vincenti, vi aggiudicherete un importo di pari valore. Se il vostro ante è di 5$, effettuate la puntata quadrupla di 20$ e sfidate un dealer che apre, vincerete 5$ sull’ante e 20$ sulla scommessa.

Diamo ora un’occhiata ad alcuni esempi in cui il dealer non apre.

Ammettiamo che abbiate effettuato una puntata ante e una di gioco, entrambe da 5$. In mano vi ritrovate un King high, senza disporre di una coppia o di un punto più alto. Il dealer ha invece un Queen high, ragion per cui non apre.

Vi aggiudicate la vostra puntata di gioco da 5$, mentre l’ante vi viene restituito.

Adesso ipotizziamo che voi abbiate un King high e il dealer un Ace high. Quest’ultimo non apre neanche in tal caso, ma comunque vi batte. Perdete la vostra scommessa di gioco da 5$, ma vi viene restituito l’ante.

Il dealer ha K-10

9. POTRESTE VINCERE FINO A UN MASSIMO DI 500-1 SULLA PUNTATA BLIND

Le scommesse blind vengono pagate secondo una tabella di riferimento, a prescindere dall’apertura o meno del croupier. Ecco qui le mani vincenti con i relativi payoff.

Tabella di pagamento Ultimate Texas Hold'em

10. LE PUNTATE TRIPS OPZIONALI VENGONO RICOMPENSATE SECONDO UNA TABELLA DI PAGAMENTO

Il trips è una puntata laterale facoltativa. Si scommette sul fatto che la vostra mano sarà composta da un tris o da un punto più alto.

Esistono diversi tipi di tabelle di pagamento. La potenziale vincita parte da un valore di 3-1 per un qualsiasi tris e può arrivare a un massimo di 50-1 per una scala reale. Sono previsti dei payoff anche per la scala colore, il poker, il full e la scala, ma le quote possono variare.

Con un payoff minimo di 3-1, il trips è stato ideato per premiare le mani non comuni. Vi ritroverete con una mano vincente all’incirca una volta ogni 6,5 mani, mentre la vincita massima di 50-1 si verificherà circa una volta ogni 30.940 mani.

PUNTI CHIAVE:

  • Nell'Ultimate Texas Hold'em, la sfida è solo tra voi e il banco. Inoltre non è previsto alcun rake.

  • Essendo il margine del banco relativamente basso, vengono messe in maggior rilievo le abilità dei giocatori.

  • I giocatori hanno a disposizione un totale di sette carte: due personali e cinque comunitarie; la mano dei giocatori è composta dalle migliori cinque di queste sette carte.

  • Tutti i giocatori devono effettuare inizialmente una puntata ante (che decade nel caso in cui il croupier non abbia almeno una coppia) e una blind di pari valore. Successivamente hanno altri tre turni per scommettere, ma hanno comunque la possibilità di rimanere in gioco anche senza effettuare ulteriori puntate o fold fino al momento in cui vengono scoperte le due carte finali: solo a quel punto saranno costretti a prendere una decisione sulla giocata da effettuare.

Sull'autore
Di

Per quasi 25 anni, John Grochowski è stato uno degli autori degli Stati Uniti più prolifici sul gioco d'azzardo. GamblingSites gli ha riconosciuto il nono posto tra gli 11 migliori esperti del settore sul sito Gambling Sites. Il suo libro Video Poker Answer Book era all'ottavo posto nelle pubblicazioni sul gioco di tutti i tempi.

Articoli Correlati